Quali sono le tipologie di cooperativa? PDF Stampa E-mail

A seconda del tipo di rapporto mutualistico che intercorre tra la cooperativa ed il socio, si individuano diverse tipologie di cooperative che sono distinte nelle seguenti otto sezioni, così come individuate dalla legislazione vigente (Registro Prefettizio):
1. Cooperative di consumo
2. Cooperative di produzione e lavoro
3. Cooperative agricole
4. Cooperative di edilizia per abitazioni
5. Cooperative di trasporto
6. Cooperative per la pesca
7. Cooperative miste
8. Cooperative sociali (tale sezione è aggiuntiva rispetto a quelle nella sezione cui si riferisce l attività svolta)
9. Cooperative di mutuo soccorso ed enti mutualistici di cui all art. 2612 c.c.

1. Cooperative di consumo
Si costituiscono con lo scopo di assicurare ai soci-consumatori la fornitura di beni, sia di consumo che durevoli a prezzi più contenuti di quelli correnti di mercato. Per raggiungere tale scopo gestiscono punti vendita ai quali possono accedere i soci, e, previo rilascio dell'apposita licenza di vendita, anche i non soci.
2. Cooperative di produzione e lavoro
Si costituiscono per permettere ai soci di usufruire di condizioni di lavoro migliori sia in termini qualitativi che economici, rispetto a quelli disponibili sul mercato del lavoro. Queste cooperative svolgono la propria attività sia nella produzione diretta dei beni che nella fornitura dei servizi.
3. Cooperative agricole
Sono costituite da coltivatori e svolgono sia attività diretta di conduzione agricola, sia attività di commercializzazione e trasformazione dei prodotti agricoli conferiti dai soci.
4. Cooperative di edilizia per abitazioni
Rispondono alle esigenze di soddisfare un bisogno abitativo delle persone, realizzando complessi edilizi che vengono poi assegnati ai soci in proprietà se la cooperativa è a "proprietà divisa" o in diritto di godimento se la cooperativa è a "proprietà indivisa".
5. Cooperative di trasporto
Associano singoli trasportatori iscritti all'Albo e ai quali garantiscono servizi logistici, amministrativi, di acquisizione delle commesse, o gestiscono in proprio i servizi di trasporto a mezzo di soci-lavoratori.
6. Cooperative per la pesca
Sono costituite da soci pescatori e svolgono attività con un impegno diretto dei soci o attività di servizio ai propri associati, quali l'acquisto di materiale di consumo o di beni durevoli, o la commercializzazione dei prodotti ittici, o la loro trasformazione.
7. Cooperative miste
Sono comprese in queste tipologie tutte le cooperative che non rientrano nei settori prima richiamati e che svolgono attività diversificate, quali le cooperative culturali, le cooperative di garanzie che prestano fidejussioni o piccoli prestiti ai propri associati, cooperative che associano gli esercenti di attività commerciali.
8. Cooperative sociali
Sono cooperative regolamentate dalla legge 381 del 1981 ed hanno come scopo quello di perseguire l'interesse generale della comunità alla promozione umana e all'integrazione sociale dei cittadini. Si distinguono due tipologie:
quelle che gestiscono servizi socio-sanitari ed educativi (tipo A)
quelle che svolgono attività diverse (agricole, industriali, commerciali o di servizi) finalizzate all'inserimento lavorativo di persone svantaggiate (tipo B).
Oltre ad essere iscritte a questa sezione, le cooperative sociali, a seconda dell'attività che svolgono, devono essere iscritte ad una delle precedenti sezioni.

 
 
Advertisement

Eventi

« < Gennaio 2018 > »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4
Nessun evento
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
 
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altre notizie