Il cordoglio di Legacoop per la scomparsa di Michele Larocca PDF Stampa E-mail
di Ufficio stampa   
mercoledì 20 luglio 2022
ImageTutti i cooperatori di Legacoop Basilicata esprimono profondo cordoglio per la morte di Michele Larocca, storico esponente del movimento cooperativo lucano, e si stringono con affetto alla sua famiglia. Chi ha avuto il privilegio di conoscere Michele ne ha potuto apprezzare l’onestà, la generosità, la lungimiranza, la capacità di prendere decisioni nell’interesse comune: doti preziose che gli hanno fatto guadagnare la stima, la fiducia e, in tanti casi, l’amicizia di chi ha collaborato con lui.

Con i suoi incrollabili ideali, difesi e trasmessi con passione e schiettezza, con la sua dedizione al lavoro, Michele ha sempre incarnato la parte migliore della cooperazione, quella fatta di sudore e di pensiero. Ha contribuito a scrivere la storia dell’agricoltura della Basilicata, senza mai risparmiarsi e continuando, fino all’ultimo giorno, a essere un punto di riferimento per tutta la comunità.

Antonio Michele Larocca è stato tra i fondatori dell’associazione provinciale ovicoltori. Per trent’anni, dal 1980 al 2010, è stato direttore della società cooperativa Unità Contadina di Lavello. Era un colonna portante di Legacoop, ha ricoperto diversi ruoli all’interno dell’associazione. Sin dal 1982 è stato componente della direzione di Legacoop Basilicata e, dal 2000 al 2012, membro della presidenza regionale e nello stesso periodo responsabile regionale del settore agroalimentare. È stato anche componente della direzione nazionale di Legacoop Agroalimentare. Nel maggio scorso è stato eletto presidente della cooperativa agricola La Riconquista di Lavello.
Per la perizia, per la laboriosità e per la buona condotta morale nel suo percorso lavorativo, contribuendo nel contempo alla crescita della sua comunità, nel 2012 è stato insignito del titolo di “Maestro del Lavoro”. Michele Larocca è stato il primo cooperatore lucano a cui è stato conferito questo riconoscimento.

La cooperazione perde oggi un pezzo importante della sua storia. Oltre alla sua capacità di trovare sempre un equilibrio tra concretezza e visione, ci mancherà la sua immancabile ironia. I funerali si terranno giovedì 21 luglio, alle ore 16, nella chiesa Sant’Antonio di Lavello.

 
Advertisement
 

Eventi

« < Ottobre 2022 > »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
26 27 28 29 30 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 1 2 3 4 5 6
Nessun evento
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
 
Advertisement
Advertisement
Advertisement