Cooperare per lo sviluppo, la crescita e il lavoro. Assemblea regionale Produzione e Servizi PDF Stampa E-mail
di Ufficio stampa   
sabato 22 febbraio 2020
ImageDeterminare le condizioni perché possa aprirsi un nuovo ciclo di sviluppo, di crescita e di lavoro nel Mezzogiorno, e di conseguenza in Basilicata, partendo dalla centralità delle persone e dal valore della cooperazione. Questo il focus dell’assemblea congressuale di Legacoop Produzione e Servizi che si terrà a Potenza, presso la sede regionale, lunedì 24 febbraio a partire dalle ore 15.

Produzione e Servizi è l’associazione nazionale delle cooperative che operano nei settori delle costruzioni, della logistica e trasporti, dell’industria, delle pulizie e dei servizi integrati, del facility management e dell’ecologia, della vigilanza, dei servizi ai beni culturali, della ristorazione, dell’ingegneria e progettazione, del consulting e dell’ict aderenti a Legacoop. Rappresenta dunque la “cooperazione di lavoro”, dove il lavoro stesso è l’oggetto primario dello scambio mutualistico e la duplice caratteristica dell’individuo, che è al contempo socio imprenditore e lavoratore, determina una versione del tutto originale e attuale di questo modello di impresa. Un modello che, pertanto, risponde automaticamente all’esigenza di maggiore responsabilità sociale, di sostenibilità sociale e ambientale che gli osservatori più illuminati indicano come l’unica prospettiva futura possibile per l’impresa, a maggior ragione in una fase in cui il processo di innovazione tecnologica e le dinamiche della globalizzazione determinano grandi progressi ma anche forme di incertezza e disagio nelle persone.
 
Dopo i saluti di Massimo D’Andrea, coordinatore regionale del settore Produzione e lavoro dell’Alleanza delle cooperative, ci sarà la relazione della coordinatrice di Legacoop Produzione e Servizi, Loredana Durante. “Il mercato ci pone oggi nuove sfide che vanno affrontate in una logica multisettoriale – sottolinea Durante – e la nostra nuova struttura associativa, nata due anni fa dalla fusione dell’area di produzione e lavoro con quella dei servizi, risponde pienamente a questa esigenza”. “La Basilicata, nonostante le difficoltà che vive, può ancora diventare terra di opportunità con una più adeguata rete infrastrutturale, cogliendo le occasioni aperte della nuova programmazione comunitaria e, ancora, dalla Zes di Taranto in termini di sbocco su nuovi mercati e di attrazione di nuova imprenditorialità”. “Per consolidare e rilanciare il sistema cooperativo – conclude Durante – diventa quantomai urgente il completamento dei regolamenti attuativi della legge regionale 12/2015, in particolare l’avvio del fondo per il sostegno dell’occupazione nelle imprese cooperative, di cui siamo ancora in attesa”.
Per ampliare il raggio della discussione, oltre al presidente di Cefla Gianmaria Balducci e al direttore di Legacoop Produzione e Servizi Fabrizio Bolzoni, interverranno all’iniziativa anche l’assessore regionale all’ambiente e all’energia Gianni Rosa, l’assessore regionale alle infrastrutture e alla mobilità Donatella Merra e il sottosegretario di Stato per le infrastrutture e i trasporti, il senatore Salvatore Margiotta. Concluderà i lavori, presieduti dal presidente regionale di Legacoop Innocenzo Guidotti, il responsabile Mezzogiorno dell’associazione Produzione e Servizi Paolo Laguardia.
 
Advertisement
 

Eventi

« < Maggio 2020 > »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
27 28 29 30 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
Nessun evento
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
 
Advertisement
Advertisement
Advertisement