Organizzazioni datoriali e sindacali: un tavolo nazionale sul petrolio PDF Stampa E-mail
di Ufficio stampa   
mercoledì 25 settembre 2013
ImageMentre si riaccende la discussione sul futuro delle estrazioni petrolifere, le organizzazioni sindacali e datoriali della Basilicata, Cgil, Cisl, Uil, Confindustria Basilicata, Alleanza delle Cooperative, Confartigianato, Confapi Potenza, Confapi Matera, Confcommercio, Unci, Cna, Cia, Confesercenti, Confagricoltura, Casartigiani, Copagri fanno sapere di aver ufficialmente chiesto al Governo nazionale, e in particolare al ministro Zanonato, di aprire formalmente un confronto a tutto campo in relazione all’utilizzo delle risorse ex art. 16 per interventi strategici e tutela ambientale, razionalizzazione delle diverse voci legate alle royalties da finalizzare allo sviluppo e alla coesione sociale, investimenti da parte dei grandi player, ENI e TOTAL in testa , per la creazione diretta di lavoro in particolare nel settore manifatturiero.

Un confronto a tutto campo perché , a fronte del contributo che la Basilicata dà al sistema-Paese, è ora di mettere in campo un progetto concreto e complessivo che ripaghi in termini di nuova occupazione e benessere per i nostri territori.
 
Advertisement
 

Eventi

« < Agosto 2018 > »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2
Nessun evento
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
 
Advertisement
Advertisement
Advertisement